Incontri

In collaborazione con l’Alliance française de Torino

Il 7 febbraio 2020 i direttori e i segretari di redazione di Studi Francesi hanno presentato la rivista durante la serata animata da Benoit Monginot dell’Institut français Italia, insieme alle opere della collana “Biblioteca di Studi Francesi” pubblicate da Rosenberg § Sellier (l’editore della rivista), tra cui l’Italia di Montaigne e altri saggi sull’autore degli Essai di Lionello Sozzi, il libro di Fabio Scotto sulla poesia francese contemporanea, La parole de Montaigne di Jean Balsamo, la traduzione in italiano del corso di poetica di Yves Bonnefoy al Collège de France, “Bibliothèques d’écrivains”…

La rivista Studi francesi, fondata da Franco Simone nel 1957, è la più antica e prestigiosa rivista scientifica italiana nel campo della letteratura francese. La rivista pubblica studi storici e critici, testi e documenti inediti che possono contribuire a una sempre maggiore conoscenza della letteratura e della civiltà francese e a un rinnovamento delle prospettive critiche.


Il sito internet della rivista

  • Libri e autori
    • Nel 2019 il poeta Joël Vernet ha inaugurato gli incontri con la  poesia con  Coeur sauvage, dedicato alla poetessa russa Marina Tsetaieva, e con i suoi poemi di Rumeur du silence; Francesca Pilato ha allietato la serata estiva torinese coi Preludi di Debussy, con “Le vent dans la plaine” e  “La  cathédrale engloutie” estratti dal suo libro Debussienne. 

    • Venerdì 6 dicembre 2019 Gérard Cartier ha presentato il suo romanzo e letto estratti della sua opera L’oca nera (Éditions La Thébaïde). L’azione de L’oca nera si svolge a in parte in Piemonte.  Agli amori tormentati del narratore si affiancano le vicende di un collaboratore di Vichy, che sfugge all’epurazione rifugiandosi in un monastero di Torino. Nel pubblico assistente una persona conosceva uno dei personaggi del romanzo.

      L’autore ha firmato delle copie del suo libro.

  • Libri e lettori : uno o più lettori presentano un libro che hanno particolarmente amato…

    Scriveteci se volete presentare un libro francese, italiano o spagnolo, un libro antico o recente, un libro che vi piacerebbe farci scoprire.